27 novembre 2011

Call center: requisiti dell'operatore modello


Quella dell'operatore call center è ormai diventata una delle professioni maggiormente diffuse e per la quale generalmente è sempre possibile sostenere colloqui e proporre le proprie candidature. 
Un operatore call center infatti può trovare inserimento grazie alle varie attività di vendita telefoniche o ai servizi di assistenza e consulenza che sono diventate vere e proprie realtà consolidate all'interno del palcoscenico del mondo del lavoro.
Ma quali sono esattamente i requisiti indispensabili per lavorare in un call center? Eccoli racconti tutti nell'elenco seguente.
  • Competenze informatiche: non serve essere geni in materia. Basta giusto quel poco di dimestichezza con l'accensione e spegnimento del pc, con la funzione copia e incolla, in alcuni casi con la posta elettronica e con la navigazione in internet. Quel che conta è spesso avere una certa scioltezza con la gestione delle finestre di lavoro perché, in base al tipo di servizio svolto, capita di frequente che ne occorrano aperte e lavorate alcune contemporaneamente.
  • Significativa tolleranza allo stress: direi che senza questa componente caratteriale, difficilmente si supererà il mese di lavoro presso un qualunque call center. La pazienza infatti infatti è un'alleata da non sottovalutare perché ragionare a mente serena e con la giusta predisposizione spesso fornisce la chiave di volta per gestire anche le chiamate più ostiche.
  • Flessibilità oraria: nella maggior parte dei casi, infatti, lavorare in un call center prevede una turnazione degli orari di lavoro che generalmente variano su base settimanale. A seconda del servizio svolto poi è possibile che venga richiesta la disponibilità anche per il sabato, per la domenica, per i festivi e per i notturni. In questi ultimi casi naturalmente è corrisposta una maggiorazione nello stipendio su base percentuale.
  • Predisposizione al contatto con il cliente: su questo punto, è mio dovere avvisare, non si può barare a lungo. Ovvio che anche all'operatore più espansivo e cordiale della galassia prima o poi potrebbe capitare di trovarsi in grave contrasto con un cliente. Ma partire già con un atteggiamento ostile e strafottente è il modo giusto per concludere in brevissimo tempo questa esperienza di lavoro. 
  • Doti comunicazionali: questo è un punto chiave dell'intera faccenda. Alcune aziende serie investono molto in formazione per avviare al lavoro operatori con la giusta preparazione in tal senso; mentre troppe altre volte questo è un aspetto a dir poco dimenticato. In base alla mia esperienza affermo che nelle eventuali situazioni di elevata criticità in cui ci si dovesse imbattere, niente può essere più utile di una comunicazione efficace.


(Foto di Vlima.com - Flickr - CC) 

Nessun commento:

Posta un commento