18 dicembre 2014

Danae: la maternità negata e la fertile pioggia d'oro

Personaggio mitologico che tanto ha ispirato letterati ed artisti per la vicenda cui è legato è Danae.
Questa giovane donna era figlia di Acrisio, sovrano di Argo, e di Euridice e una infausta predizione dell'oracolo sulla sua prole cambiò per sempre il suo destino. Un oracolo infatti aveva predetto al padre Acrisio che uno dei suoi futuri nipoti generati dalla figlia Danae lo avrebbe ucciso.
Ad Acrisio non restò che tentare di negare la maternità a Danae e, per evitare che rimanesse incinta, la rinchiuse in una torre di ferro.

17 dicembre 2014

Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar, trama

Pubblicato nel 1951 in Francia e nel 1963 in Italia con Einaudi, "Memorie di Adriano" è una delle migliori opere della scrittrice francese Marguerite Yourcenar.
Il titolo già suggerisce la struttura del romanzo, proposto in forma epistolare. Si tratta infatti di una lunga lettera che l'imperatore Publio Elio Traiano Adriano - vissuto nel II secolo e giunto agli ultimi giorni della propria vita - scrive a Marco Aurelio, suo successore come nipote adottivo ed erede dell'Impero. 
In questa missiva, Adriano racconta al giovane diciassettenne la propria biografia, dal punto di vista pubblico e soprattutto privato.

13 dicembre 2014

Damone e Finzia, amicizia messa alla prova

La vicenda riportata a seguire risale al IV secolo a. C. e vede protagonisti due filosofi pitagorici legati da una profonda amicizia che venne messa a dura prova.
Si chiamavano Damone e Finzia - i loro nomi vengono spesso scambiati e, in alcune fonti, modificati - e vissero alla corte del tiranno Dionisio II di Siracusa
Alcuni cortigiani li presero di mira e, desiderosi di verificare il reale legame che univa i due uomini, fecero diffondere la notizia che Finzia avesse attentato alla vita del sovrano. Dionisio II non tardò a reagire e condannò immediatamente a morte il filosofo falsamente accusato. Il tiranno però gli concesse del tempo prima dell'esecuzione della sentenza, per lasciare tutto sistemato tra le proprie faccende a patto che qualcuno garantisse per il suo ritorno. Damone non esitò ad offrirsi come volontario al posto dell'amico, fiducioso che Finzia non lo avrebbe tradito e abbandonato.

6 dicembre 2014

The words: trama e recensione del film con Bradley Cooper

Distribuito nelle sale cinematografiche nel settembre del 2012, "The Words" è un film che porta alla regia la firma di due nomi, quello di Brian Klugman e di Lee Sternthal.
Ad interpretare il ruolo del protagonista è stato scelto l'amato Bradley Cooper, volto sempre più noto e apprezzato dal pubblico soprattutto grazie al film "Una notte da leoni" e seguenti. Accanto a lui, il cast conta sulla prova recitativa di Jeremy Irons, Dennis Quaid, Olivia Wilde e Zoe Saldana. Consigliato ad un pubblico maggiore di 13 anni, "The words", della durata di 97 minuti, è di genere drammatico.

The words: trama
Tutta la trama gira attorno al tema della narrazione, del racconto, all'urgenza della comunicazione, in modo tanto diretto quanto indiretto.